Pasta al tonno in bianco
Primi

Pasta al tonno in bianco

La pasta al tonno in bianco è uno di quei piatti che ha il potere di riportarci indietro nel tempo, a quegli anni in cui la cucina era semplice e genuina. Questa ricetta ha origini umili, ma il suo sapore e la sua versatilità l’hanno resa un classico intramontabile della cucina italiana.

La storia di questo piatto risale agli anni della guerra, quando le risorse erano scarse e si cercava di creare piatti gustosi con quello che si aveva a disposizione. Il tonno in scatola, un ingrediente economico e facilmente reperibile, è diventato il protagonista di questa ricetta.

Ma non lasciatevi ingannare dalla sua semplicità, è un piatto che conquista il palato con la sua delicatezza e il suo sapore unico. La pasta, cotta al dente, viene condita con un mix di tonno sbriciolato, aglio, prezzemolo e un generoso filo d’olio extravergine di oliva. Una combinazione di sapori che si fondono alla perfezione, creando un piatto dal gusto inconfondibile.

La bellezza di questa ricetta sta nella sua versatilità. Può essere preparata in pochi minuti ed è perfetta sia per una cena veloce, sia per un pranzo da portare in ufficio. Inoltre, la pasta al tonno in bianco può essere personalizzata a piacere, aggiungendo ingredienti come capperi, olive o pomodorini per arricchire ulteriormente il piatto.

Se siete amanti della cucina semplice e gustosa, non potrete resistere al fascino della pasta al tonno in bianco. Un piatto che vi riporterà indietro nel tempo, alla tradizione italiana fatta di ingredienti genuini e di sapori autentici. Provate questa ricetta e lasciatevi conquistare dalla sua bontà senza tempo.

Pasta al tonno in bianco: ricetta

Ecco gli ingredienti e la preparazione della ricetta:

Ingredienti:
– 320 g di pasta
– 200 g di tonno in scatola
– 2 spicchi d’aglio
– Prezzemolo fresco
– Olio extravergine di oliva
– Sale e pepe q.b.

Preparazione:
1. Portare a ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocere la pasta al dente seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
2. Nel frattempo, scolare il tonno dall’olio e sbriciolarlo grossolanamente con una forchetta.
3. In una padella, scaldare un filo d’olio extravergine di oliva insieme agli spicchi d’aglio interi e sbucciati.
4. Quando l’aglio inizia a dorarsi, toglierlo dalla padella e aggiungere il tonno sbriciolato. Cuocere per qualche minuto a fuoco medio.
5. Aggiungere il prezzemolo tritato finemente e condire con sale e pepe a piacere.
6. Scolare la pasta al dente e aggiungerla nella padella con il tonno, mescolando bene per far amalgamare i sapori.
7. Se necessario, aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta per rendere la pasta più cremosa.
8. Servitela calda, guarnendo con un po’ di prezzemolo fresco e un filo d’olio extravergine di oliva.

È pronta per essere gustata! Buon appetito!

Abbinamenti possibili

La pasta al tonno in bianco è un piatto versatile che si presta ad essere abbinato con una varietà di altri cibi, bevande e vini. Una delle combinazioni classiche è quella con i pomodorini freschi, che donano un tocco di freschezza e dolcezza al piatto. Potete semplicemente aggiungere dei pomodorini tagliati a metà alla pasta durante la preparazione, oppure potete aggiungerli come guarnizione a crudo per un tocco di colore e freschezza.

Un altro abbinamento delizioso è quello con le olive nere. Le olive nere aggiungono un sapore intenso e salato al piatto, creando un interessante contrasto con il tonno. Potete aggiungere le olive nere intere o a fette alla pasta al tonno in bianco durante la preparazione, oppure potete aggiungerle come guarnizione finale.

Per quanto riguarda le bevande, si abbina bene con un vino bianco fresco e fruttato, come un Vermentino o un Sauvignon Blanc. Questi vini si sposano perfettamente con il sapore delicato della pasta al tonno in bianco, senza sovrastarlo.

Se preferite le bevande analcoliche, potete optare per una bibita a base di limone o una bevanda gassata leggermente agrumata, che si abbinano bene con il tonno.

Inoltre, può essere servita come antipasto o piatto freddo, perfetto per un picnic o una giornata in spiaggia. In questo caso, potete abbinarla con una fresca insalata verde o un contorno di verdure grigliate.

In conclusione, si presta ad abbinamenti con pomodorini, olive nere, vini bianchi fruttati o bibite analcoliche agrumate. Scegliete l’abbinamento che più vi piace e gustate questa prelibatezza semplice e genuina.

Idee e Varianti

Ecco alcune varianti della ricetta:

1. Con pomodorini e rucola: Aggiungi dei pomodorini tagliati a metà e della rucola fresca alla pasta al tonno in bianco per un tocco di freschezza e colore. Puoi anche aggiungere un po’ di succo di limone per una nota di acidità.

2. Con capperi e olive: Aggiungi dei capperi e delle olive nere tagliate a fette alla pasta al tonno in bianco per un sapore più intenso e salato. Puoi anche aggiungere un po’ di peperoncino per un tocco di piccantezza.

3. Con piselli e pancetta: Aggiungi dei piselli surgelati e della pancetta croccante alla pasta al tonno in bianco per un piatto più sostanzioso. Puoi anche aggiungere un po’ di formaggio grattugiato per un tocco di cremosità.

4. Con zucchine e menta: Aggiungi delle zucchine tagliate a cubetti e delle foglie di menta fresca per un sapore leggero e primaverile. Puoi anche aggiungere un po’ di scorza di limone grattugiata per un tocco di freschezza.

5. Con pomodorini secchi e pinoli: Aggiungi dei pomodorini secchi tagliati a pezzetti e dei pinoli tostati  per un sapore più ricco e aromatico. Puoi anche aggiungere un po’ di prezzemolo fresco tritato per un tocco di freschezza.

Sperimenta con queste varianti e aggiungi i tuoi ingredienti preferiti per personalizzarla. Ricorda di regolare la quantità degli ingredienti secondo i tuoi gusti personali. Buon appetito!

Potrebbe piacerti...